Cose da considerare quando si lavora ad un progetto di video marketing fai da te

Sin dall'avvento del marketing digitale, il video ha svolto un ruolo estremamente significativo nel "far conoscere la notizia". Ora, con i social media, le cose sono diventate solo "più folli". Secondo un recente studio condotto da Forbes, circa 500 milioni di persone guardano video ogni giorno e questo è solo su Facebook.

I video rappresenteranno circa l'80% di tutto il traffico Internet nei prossimi 4 anni. Se ciò non è abbastanza convincente, che ne dici del fatto che oltre il 60% dei clienti effettua un acquisto subito dopo aver visualizzato i contenuti video sui social media?

E' un fatto che le persone trascorrono quasi il doppio del tempo sulle pagine Internet con i video rispetto alle pagine senza video.

In un altro studio condotto da Invisia.com, circa la metà degli utilizzatori di Internet utilizza recensioni video di un prodotto o servizio prima di avvicinarsi all'acquisto. Ciò significa che il video è prezioso anche per un impresa edile come per qualunque altro tipo di impresa.

Gli esseri umani sono creature visive e preferiremo sempre materiale visivamente stimolante rispetto al semplice testo. Ecco perché la maggior parte dei clienti guarderà un video promozionale piuttosto che leggere una brochure.

Ad ogni modo, arrivare al punto, produrre video per il tuo brand può diventare una vera sfida, soprattutto se sei una piccola impresa.
L'intero processo può rivelarsi piuttosto costoso, ma grazie alla tecnologia che rende più accessibili gli strumenti necessari, oggi è possibile per le piccole imprese produrre video con un budget limitato.
I video "fai da te" o "DIY" ne sono un brillante esempio. Sono molto più convenienti da produrre e a tutti gli effetti, il video marketing fai-da-te è una cosa di cui diversi marchi hanno tratto vantaggio.

Ma un video fai-da-te non potrà mai competere con un video commerciale giusto?

Tecnicamente parlando, hai ragione. Ma il marketing video non è solo la creazione di video professionali. Si tratta anche di come sfruttare i tuoi video.
Ad esempio, la popolazione dei social media in realtà preferisce un assortimento di video professionali e semi-amatoriali rispetto alle solite cose commerciali.

Quindi, non è una cattiva idea pubblicare qualche video fai-da-te di tanto in tanto come parte della tua campagna globale di video marketing.
Oltre a risparmiare denaro, i video fai-da-te hanno un certo vantaggio: offrono un forte senso di autenticità. Una pubblicitàè una pubblicità alla fine della giornata e la gente può vederla ma sanno che è mediamente una realtà imbellita, un video fai-da-te è molto più originale e naturale e offre una visione più autentica della realtà.

Inutile dire che ciò che è di fondamentale importanza è decidere come e a che fine hai intenzione di utilizzare i tuoi video fai-da-te.
Il video verrà utilizzato sui social media, sul tuo sito web o magari lo userai per un vlog?

Fondamentalmente, devi fare alcune considerazioni prima di iniziare un progetto di video marketing fai-da-te. Per semplificare le cose, abbiamo elencato alcuni fattori chiave che devi considerare.

Quale è lo scopo del video?

Assicurati di sapere perché stai creando il video in primo luogo. Chiediti a quale scopo servono i contenuti e cosa desideri che gli spettatori possano trarne.

La qualità più importante per un video è possedere è il intento. Il tuo deve comunicare qualcosa al tuo pubblico. Nel marketing digitale, c'è qualcosa che chiamiamo intento. L'intento del tuo video deve essere di creazione di interesse, transazionale, informativo, o commemorativo.

Una volta che sai quale è l'intento del tuo video diventa subito molto più facile decidere altri aspetti come lo stile, la qualità necessaria e l'attrezzatura necessaria.

Informazioni fruibili

Una degli aspetti più ovvi di un video di marketing fai-da-te è che dovrebbe offrire qualcosa di fruibile e interessante. Non vuoi stare lì davanti a una telecamera a parlare di qualcosa per 10 minuti o sarà solo un video piatto e monotono.

Al fine di mantenere le persone coinvolte, è necessario offrire informazioni fruibili. Ad esempio, se stai cercando di parlare del tuo prodotto, mostra come funziona il tuo prodotto. Parla di tutte le funzionalità e di come il prodotto può essere utilizzato in vari scenari. In altre parole, pensa a un video fai-da-te come a un manuale di istruzioni visive.

Aspetti tecnici

Solo perché stai realizzando un video fai-da-te a basso budget non significa che devi ignorare le basi.È un video e alla fine si devono applicare le stesse regole di base che si applicherebbero per un video commerciale.
Per cominciare, assicurati di avere uno script a cui fare riferimento. Non puoi creare un video impeccabile senza una sceneggiatura.

Una sceneggiatura è come un piano. Ti dice cosa devi fare e dove devi andare. Ad esempio, uno script ti dirà se il tuo video è troppo lungo o troppo corto. Oltre a ciò, ti aiuterà anche ad affrontare il processo di post-produzione. Ad esempio, saprai quando e dove includere la grafica o eseguire le modifiche.

A parte gli script, devi anche assicurarti di girare correttamente il video. Una cosa che non devi mai dimenticare sono le proporzioni. Un video deve essere sempre girato in orizzontale. Sebbene siano stati sperimentati altri rapporti d'aspetto, un video orizzontale è ancora il metodo preferito, a meno che non sia solo destinato ad Instagram.

Non dimenticare l'audio. Le persone devono essere in grado di ascoltare ciò che viene detto. Assicurati di scegliere una posizione tranquilla per girare il video, oppure, se possibile, trova un'applicazione che ti aiuti ad aggiungere e sincronizzare audio e video durante il processo di post-produzione.

Conclusioni

Se hai quel minimo di competenze necessarie e il tempo di creare i tuoi video una campagna di video marketing fatta in casa può rivelarsi essere una ottima idea.

Ti permette di ridurre molto i costi e, se ben pensata, di ottenere risultati a volte inaspettati.

Tuttavia come tutte le cose creare dei video richiede tempo ed impegno e ad oggi hai la possibiltà di appoggiarti a dei professionisti anche per creare i tuoi video semi-amatoriali.

Per un professionista la creazione di un video con uno stile amatoriale richiede molto meno sforzo di quello a te necessario e questo permette di offrire servizi di assistenza nella creazione di video a costi assolutamente accessibili. 

Potrebbe dunque essere una buona idea chiedere un aiuto a chi crea video per mestiere specificando da subito quali siano le tue aspettative e il tuo budget.

Mettici alla prova

Richiedi una nostra consulenza gratuita

Mettiti in contatto con noi e richiedi una analisi gratuita di quello che è possibile fare per migliorare la tua presenza online.
Analizzeremo il tuo business e i tuoi concorrenti per creare, nel giro di pochi giorni, un piano di attacco per migliorare la tua posizione e trovare più clienti.

RomaWebMaster
Via dei Foraggi 86
00186, Roma
Mob. +39 320 36 59 318
Tel. +39 06 92 95 6992