Le fasi essenziali del montaggio di un video aziendale

Il video editing è un processo importante: non si può negarlo. In effetti, senza l'editing video, in realtà non hai che dei pezzi di video grezzi.
Tuttavia, l'editing in sé non è un processo perfetto. Solo perché un video è stato modificato non significa necessariamente che i risultati siano perfetti. 

Questo è esattamente il motivo per cui i video, anche quelli che sembrano a posto, tendono a suscitare molte critiche da parte del pubblico.
Lo stesso vale per l'editing di un video aziendale. Le pratiche di editing professionale possono cambiare il risultato stesso del video.
Il taglio finale dovrebbe essere regolare, dalla prima all'ultima scena.
Dovrebbe avere un senso assoluto e valere il tempo, gli sforzi e i soldi che sono stati investiti nel processo di montaggio.
Ogni fase del processo di editing deve essere pianificata, il che è necessario se il nostro obiettivo è fornire contenuti utilizzabili e appropriati.
La sceneggiatura, la tecnica di archiviazione, l'ubicazione e la visione svolgono tutti un ruolo importante nel determinare il livello di editing che deve essere eseguito per il tuo video aziendale. 

In generale, il processo di editing video aziendale può essere suddiviso in 3 fasi chiave.
Comprendere queste 3 fasi chiave è molto importante per iniziare il processo di creazione e montaggio nel modo corretto.

La storia.

La fase della trama è dove copriamo tutti gli elementi della pre-produzione. Ciò significa organizzare risorse, rivedere il filmato, compilare il filmato, sincronizzare l'audio con il video e fondamentalmente disporre tutto per il processo di editing. 

Iniziamo semplicemente posizionando i vari pezzi della storia per creare uno schema dell'intero film. Questa struttura è la base assoluta, il che significa che ci saranno molti contenuti imperfetti o non degni di essere inclusi nel taglio finale.

Questo è anche il momento in cui al cliente è permesso dare un'occhiata alle cose. All'inizio potrebbe sembrare controproducente, ma se il cliente rimane informato durante il processo di editing si possono risparmiare molte seccature nelle fasi successive.

I clienti potrebbero fornirci un feedback che sarà importante nel fare alcune modifiche chiave prima che inizi il processo più impegnativo.
Apportare queste modifiche in anticipo può evitarci modifiche non necessarie più avanti nel processo.
In effetti, diventa molto più difficile riorganizzare le cose dopo l'applicazione del colore e dei riempitivi.

Pertanto, è essenziale condividere la modifica della storia con il cliente al fine di ottenere una approvazione su tutti gli elementi prima di passare alla fase successiva. Una volta che inizi ad aggiungere effetti e dettagli, diventa difficile tornare indietro e rielaborare tutto.

Lo stato grezzo

Il secondo stadio è chiamato grezzo ed è qui che inizia il vero lavoro. Qui, si inizia a rifinire la scelta degli spezzoni da usare e vengono aggiunte le diverse inquadrature. In altre parole, entrano in gioco le abilità e le competenze effettive dell'editor.

Si iniziano ad eliminare le inquadrature imperfette e si arriva ad un bozza rifinita del video.

L'obiettivo in questa fase è far si che il video diventi fluido, che abbia un buon ritmo e che sia in grado di mantenere alto il coinvolgimento.

Il cliente viene consultato anche in questa fase per far si che si possa fare un idea di come sarà il lavoro finale ed evitare possibili avanti e indietro durante le fasi di lavorazione successive

Le fasi finali

Una volta accettato l'editing grezzo, il passaggio successivo è iniziare ad aggiungere tutti gli elementi creativi. L'approvazione del cliente semplifica il lavoro. L'obiettivo, come già sappiamo, è quello di creare il taglio finale, senza errori e altri problemi.

In questa fase, iniziamo a lavorare sul perfezionamento del contenuto lavorando sui colori, correggendo il riflesso dell'obiettivo e generalmente trasformando il video in una "opera d'arte". I tagli e i tempi del video vengono perfezionati, creando ciò che è essenzialmente una versione finale.

Questo taglio finale sarà rivisto dal produttore e dal regista almeno una dozzina di volte. Il produttore e il regista collaboreranno con l'editor per assicurarsi che ogni dettaglio (aggiunto o rimosso) sia in linea con il concetto originale. Se ci sono elementi nel video che non si adattano, verranno eliminati e verranno apportate le modifiche necessarie ad avere un video che funzioni senza intoppi.

Inoltre, la rimozione di parti che non si allineano alla narrativa generale porterà alla creazione di spazio per effetti speciali e grafica che completeranno la narrazione. Questo, ovviamente, rende immediatamente fruibile il video.

Alla fine, vengono aggiunti eventuali dialoghi e voiceover rimanenti.

In conclusione

L'editing di video aziendali è un lungo processo che unisce creatività e competenze tecniche per offrire contenuti di cui il cliente possa andare fiero e che siano graditi al pubblico.È molto importante seguire una sequenza durante il processo di editing.È l'unico modo per assicurarsi che le cose rimangano sulla buona strada e che la produzione finale corrisponda a ciò che il cliente si aspetta di vedere.

 

Mettici alla prova

Richiedi una nostra consulenza gratuita

Mettiti in contatto con noi e richiedi una analisi gratuita di quello che è possibile fare per migliorare la tua presenza online.
Analizzeremo il tuo business e i tuoi concorrenti per creare, nel giro di pochi giorni, un piano di attacco per migliorare la tua posizione e trovare più clienti.

RomaWebMaster
Via dei Foraggi 86
00186, Roma
Mob. +39 320 36 59 318
Tel. +39 06 92 95 6992